Amiche Scrappers

martedì 23 dicembre 2014

RICICLIAMO INSIEME: Porta-documenti ricicloso!!

...e per la serie "io non butto via nulla"....questa volta ho tenuto persino la....SCATOLA DEI CEREALI!!!!

Buongiorno a tutte splendide creative vorrei mostrarvi un progetto ricicloso che ho realizzato per me stessa perchè puntualmente ogni anno mi tocca cercare i documenti vari per il 730 che spargo per tutta casa!!! DISASTRO!!!

 Ecco cosa ho usato per il mio progetto:
- una scatola di cereali ( ha un'ottima consistenza)
- carte decorate"Holiday collection" KI memories
- cartoncino leggero rosa
- nastro di raso grigio alto 1cm
- timbro" Charlotte with letter" della Wiff of Joy
- fustella bigz per fiori (657920)
- framelits tags sizzix (657911)
- ricciolo bigz (656765)
- nastro biadesivo e colla a caldo


Per prima cosa ho tagliato il pezzo davanti della scatola, ho tolto 15 cm lasciandoli però sulle parti laterali per creare le sponde della scatola; con la parte tolta ho creato poi la tasca piccola per gli scontrini.
Una volta tagliato il pezzo di scatola ho rivestito la parte interna con del normalissimo cartoncino rosa decorato sulla parte superiore con un punch, l'ho attaccato col biadesivo, lo stesso cartoncino l'ho utilizzato per il retro della scatola e il cartone in eccesso sui lati l'ho decorato col punch e usato poi come rifinitura di angoli e bordi.

Ho poi iniziato a rivestire la scatola con le carte decorate, i laterali interni ed esterni con un tipo di carta decorata, rifinedola sempre con il punch, mentre la taschina che faremo dopo l'ho rivestita con dell'altra carta sempre abbinata. Per fare la taschina porta scontrini ho usato il pezzo della scatola che avevo tolto prima, ho ridotto la misura, avevo tolto 15 cm di cartone in altezza, per far la tasca ho creato un'inserto di 10 cm di altezza che ho rivestito e attaccato con il biadesivo.
Per rifinirla e decorarla ho usato le stesse carte decorate, aggiungendo del cartoncino grigio come il nastro di raso, ho usato la fustella che fa il ricciolo per dare movimento al decoro, con le tag ho creato le etichette, sia quella dei documenti sia quella degli scontrini, un paio di mezzeperle per dar luce e il mio porta-documenti è pronto!!!
Spero sia utile a qualche creativa un pò sbadatella come me che puntualmente butta tutto un po' qua un po' là e non ritrova più!!!!...............alla prossima ragazze!!! con affetto Enrica!

sabato 20 dicembre 2014

HOMEMADE: creiamo degli acquarelli

Quante volte non proviamo a fare qualcosa perchè ci mancano le materie prime?
Quante volte guardiamo qualche negozio o sito e diciamo: ma no dai ho talmente tante cose che di questo posso farne a meno? (a me capita di rado che ci rinunci davvero... però i buoni propositi ci sono sempre)

Non pensiamo mai che quello che abbiamo in casa è utile per creare da noi gli strumenti per realizzare i nostri progetti. Ed è proprio questo l'intento della nostra nuova rubrica HomeMade: cercheremo di imparare insieme come fare a riprodurre in casa colori, carta e quanto altro ci sarà possibile.

Volevo cominciare questa rubrica a gennaio, ma visto che il natale è vicino ho pensato di fare un'anticipazione... consideratelo il mio regalo personale ^_^

Oggi vi illustrerò come poter creare degli acquarelli utilizzando i coloranti alimentari. Se qualcuno ha dei bambini può divertirsi assieme a loro a creare i colori. Tutto quello che useremo è commestibile e quindi adatto anche ai più piccoli. Giocando con le varie tonalità di colori, e mischiandoli assieme potrete ottenere una bella tavolozza molto varia iniziando dai principali Rosso, Giallo e Blu.

Per la realizzazione dei nostri acquarelli ci serviranno questi prodotti che generalmente tutti abbiamo nella nostra cucina.
  • 4 cucchiai di Bicarbonato
  • 2 cucchiai di Aceto bianco
  • ½ cucchiaino di sciroppo di Mais
  • 2 cucchiai di amido di Mais 
  • Colorante alimentare
So già che starete pensando: e lo sciroppo di mais dove caspita vado a reperirlo?? Semplice lo faremo noi!!!! E' semplicissimo!!!

Per lo sciroppo di mais prendete 1 tazza di zucchero 1/2 tazza di acqua 1/2 cucchiaino di amido di mais. (Per non farne troppo ho usato le tazzine del caffè e ad occhio ho diminuito la quantità di amido)
Mettete tutto in un pentolino e fatelo bollire finchè non si otterrà una miscela liscia e non troppo asciutta. Spero che dalla foto si capisca che strisciando il cucchiaio di legno si riesce a fare una striscia netta nello sciroppo che subito si ricompatterà.
Non fatelo asciugare troppo, rischiate di bruciarlo conferendogli un colore ambrato oppure come è successo a me la prima volta che si indurisca troppo diventando un blocco di zucchero una volta raffreddato... se questo dovesse succedere basta aggiungere un po' di acqua e far sciogliere il tutto nuovamente sul fuoco.

Fatto lo sciroppo passiamo alla creazione delle cialdine di colore: visto il periodo mi piaceva l'idea di creare le mie cialdine con la forma del fiocco di neve, del pupazzetto, campane e candeline... insomma mi sono divertita!! ma potete benissimo usare bicchieri di plastica, ciotoline di qualsiasi tipo o anche i tappi delle bottiglie di plastica.

Cominciamo a preparare il colore: ecco le nostre materie prime.
Mescoliamo il bicarbonato con l'aceto. La soluzione di questi due componenti è effervescente, quindi vi consiglio di usare un contenitore dai bordi alti per non rischiare che il tutto sbordi. 
 
 Continuate a mescolare finchè le bollicine non scompaiono lasciando il posto a una pappetta liscia.

A questo punto aggiungiamo lo sciroppo di mais e l'amido di mais alla soluzione di aceto e bicarbonato.
 Mescoliamo il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo
Adesso possiamo aggiungere il colore. In questo caso io ho fatto tutto dello stesso colore ottenendo tante cialde azzurre... Consiglio di dividere l'impasto in porzioni più piccole e usare coloranti alimentari diversi o mischiati tra di loro per avere più varietà di colore. Nel caso in cui porzionate i colori vi consiglio di aggiungere poche gocce di colorante alla volta fino ad ottenere la gradazione che preferite, tenendo conto che asciugando il colore schiarirà.

Nel mio caso ho deciso di aggiungere un cucchiaino da caffè di colorante alimentare azzurro a tutto l'impasto. Con questa mia scelta ho ottenuto una pappetta troppo liquida, quindi ho aggiunto ancora un cucchiaino di amido di mais per asciugare un po' il tutto.
Quando mescolando noteremo che l'impasto è semi solido e che lascia un nastro consistente è pronto e possiamo metterlo negli stampini.

Io ho usato lo stampino della lidl per i biscotti di natale.... con le dosi che vi ho dato queste sono le cialdine che sono riuscita a riempire... usando cialdine più piccole e più colori in una volta sola potete creare una bella tavolozza.


Il tempo di asciugatura varia a seconda di tanti fattori come la temperatura, il clima più secco o umido o a seconda di quanto avete lasciato liquido l'impasto. I miei ci hanno messo un giorno intero.

Questo è il risultato


Ma ora proviamo il nostro colore!!
Come vi sembra?

mercoledì 17 dicembre 2014

Ciao sono Laura !!

 Ciao a tutte!!
 Sono Laura, ho 39 anni ,sposata con Stefano da
 12 anni (mi sopporta da 20 in realtà)
 sono mamma di Fabio, il mio ometto di 10 anni,
 e di Emma , la mia piccola "miss" di 7.

 Vediamo cosa posso raccontarvi di me......
 dunque diciamo che non sono mai stata molto  portata per il fai da te, o meglio, così credevo.
 Ho sempre osservato da lontano questo mondo,
 non perché non mi piacesse, ma pensavo di
 non esserne capace, guardavo con un po' di
 invidia (quella buona) chi da niente riusciva a
 creare qualcosa di fantastico.

 Poi la svolta,  un'amica mi ha chiesto di
 accompagnarla ad una fiera e lì mi si è aperto un
 mondo meraviglioso.

 Il primo amore...i TIMBRI !! Bellissimi timbri che adoro colorare perché mi sembra di tornare
 bambina.
 Così ho cominciato con il cardmaking e poi ho scoperto lo scrapbooking.......ritagliare,
 incollare, sperimentare e scoprire sempre cose nuove.

 Grazie a questo hobby ho trovato delle ragazze fantastiche che hanno creduto in me e mi hanno dato
 la possibilità di far parte di un gruppo bellissimo.

 Grazie davvero dal profondo del cuore, spero di essere all'altezza e di non deludervi.

                                                                           

MI PRESENTO!!!!!!!!!!



Allora, allora,  allora... credo proprio che sia arrivato il fatidico momento della mia presentazione!! Che dire?  Mi chiamo Pamela ho 35 anni sposata con uomo davvero speciale !!!! Abbiamo due splendide bambine: Federica di 7 anni e Chiara di 3 e mezzo...La luce nella mia vita! E non poteva mancare un cagnolino dal dolce faccino di nome Patty che riempie le nostre giornate di guai ma anche di tanto amore!!!


Scrivere e raccontare di me è davvero difficile...non sono una a cui piace tanto raccontarsi a parole e forse è proprio per questo che mi piace tanto realizzare i miei piccoli "lavori": lì non c'è bisogno di tante parole!!!! Parlano da soli...sono l'espressione di me!!!
Non mi sono avvicinata allo scrap da moltissimo tempo, purtroppo... si dico purtroppo perchè forse se lo avessi scoperto tempo fa tante cose nella mia vita sarebbero state davvero diverse!!!! Forse avrei affrontato alcuni momenti in modo diverso ma... pazienza è andata così! Per fortuna ci siamo incontrati e da allora non ci siamo lasciati più!!!!
Da sempre ho una grande passione per pennarelli e matite colorate...passione che però non ho potuto coltivare per una serie di scelte forzate! Non per questo ho rinunciato a loro e così appena posso cerco di recuperare qualche minuto del mio tempo e lo dedico completamente ai miei colori abbandonando qualsiasi pensiero e circondandomi di una sensazione di tranquillità assoluta!!!

Ringrazio davvero di cuore le meravigliose ragazze di questo altrettanto meraviglioso blog che mi hanno dato la possibilità di farne parte!!!! Per me è davvero un grande onore e spero di non deludere nessuno...soprattutto me stessa!!!!

Spero di riuscire a condividere con voi tutte quelle "strane" idee che spesso mi frullano in testa e che solo voi scrapper potete capire!!!! Vi abbraccio tutte!!!!!

lunedì 15 dicembre 2014

Ispirazione del mese: All I want for christmas....

Buongiorno ragazze, manca pochissimo a Natale e immaginiamo che anche voi, come noi del resto, siate presissime dagli ultimi preparativi!!!

Cosa? Come?? Vi mancano ancora dei regali da creare/acquistare??Altro che ultimi preparativi, qui siamo in alto mare??

Niente paura, vi aiutiamo noi!!
Infatti l' 

Ispirazione del mese 

che vogliamo darvi questa volta riguarda proprio 

All I want for Christmas...

Cosa aspettate, correte subito a vedere cosa abbiamo realizzato per voi... e fateci vedere i vostri lavori!!

Luana

Gingerbread house in feltro da appendere all'albero per decorare la casa o fare un gradito regalino 

Elena
Portacandele con gessetti profumati su vasetto di vetro riciclato rivestito di nastro adesivo decorato

Enrica

Vasetto di rose in feltro e tag natalizia d'auguri

Laura
Candela decorata con un dolcissimo timbro

accompagnata da una card natalizia per un regalo handmade.

Pamela
Piccolo albero di Natale in polistirolo rivestito con filo  di lana e stelline in gomma crepla glitterata

Cristina
  

una pallina da appendere all'albero di Natale!

Grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno deliziato gli occhi il  mese scorso, con le loro creazioni per
il non-conventional Christmas

giovedì 11 dicembre 2014

Nuova Rubrica: SCRAPPIAMO JUNIOR!

Ciao a tutte splendide creative!! al via oggi una nuova rubrica dedicata ai piccoli scrapper's in erba.....tutte noi abbiamo bimbi o nipotini con cui condividere bellissimi momenti e perchè no anche le nostre passioni....Abbiamo così pensato di dare il via a questa nuova rubrica dove dedicheremo del tempo ai nostri cuccioli e allo scrap!! In questa rubrica faremo dei semplici progetti con forme e materiali che possono tranquillamente usare i più piccoli,usando o meno la big shot o altri attrezzi da lavoro!
Io e il mio bimbo oggi ci siamo messi all'opera per creare un bigliettino di auguri per un compagno di classe di Riccardo....all'inizio avevo pensato di farlo io, per cui elaborato come li facciamo noi "grandi", poi ho pensato che sicuramente a lui sarebbe piaciuto di più se fatto dal suo migliore amico, ed ecco cosa abbiamo fatto!! (le manine e il bimbo che vedrete nella foto è mio figlio, per cui i permessi sulla privacy sono accordati! ;) )
Innanzitutto, visto che lui ha 8anni e le stecche non le sà usare benissimo,gli ho segnato le misure della card, che lui poi ha tagliato con la taglierina,gli ho segnato la piega e lui ha piegato...


ecco le due prime fasi della card...

Dopo ha scelto le carte da usare,gli ho dato quelle dei kit della LIDL di compleanno,ha scelto il timbro e come doveva essere la card....non abbiam fatto nulla di troppo difficile perchè comunque se l'è progettata lui, per cui molto lineare e con poche decorazioni, visto che era il suo primo e vero lavoro da solo!!








eccolo alle prese con la carta dello sfondo che ha attaccato al
cartoncino con del semplice biadesivo, ha poi tagliato un'altro angolino per fare una taschina che ha incollato sempre col biadesivo;





 

  poi con il mio timbro florileges che fà le cuciture ha contornato tutta la card...
 ha  scelto uno dei miei timbri,e l'ha colorato con i pastelli acquerellabili (solo i bordi perchè poi il colore lo tiriamo con il pennello), ha stampato in una piccola tag già pronta la scritta "AUGURI" e con la colla a caldo ha incollato un bottoncino ad ogni angolo.Con del biadesivo spessorato ha attaccato il bimbo.....gli ho dato poi i miei sticker's e ha scritto il nome del
festeggiato sulla tasca



col mio timbrino ha scritto l'immancabile "fatto a mano" e firmato la sua prima card,che ora vi mostra strafelice.....
Eccolo...entusiasta e  soprattutto per un'oretta niente videogiochi o altro, ma solo della sana creatività che stimola la mente.....e del tempo con mamma e  con gli attrezzi c che solitamente non gli faccio toccare......con la promessa di rifare qualche lavoretto assieme e il prima possibile...lavoro e scuola e sport permettendo....
 











 Bene creative, se la trovate di vostro gusto ditecelo, e soprattutto, se create qualcosa, ma qualsiasi cosa con i vostri bimbi e vi và di mostrarcela, noi siamo quì ad aspettare le vostre foto....io personalmente lavoro spesso con i bimbi, io ne ho due e piuttosto che farli stare davanti a tv e videogiochi li impegno così, e nelle occasioni particolari coinvolgo anche i loro amichetti...non è una passeggiata,però poi la soddisfazione è enorme!  Allora a prestissimo con il prossimo progetto junior!
                                                     Enrica

lunedì 8 dicembre 2014

TUTORIAL: Come convertire i pollici (inch) in centimetri

Buongiorno a tutte voi scrapperine.....spero di fare una cosa utile a tutte con questo mio post: Convertire i "POLLICI" (o INCH) in centimetri!!!
Tantissime volte mi trovo in difficoltà, soprattutto  con i tutorial stranieri perchè usano appunto  gli "inch" come misura; Se come me usate la taglierina che ha sia la riga in centimetri che in pollici, il lavoro non risulta lo stesso meno semplice!!!
Allora partiamo da una semplice unità di misura: INCH/POLLICE -CENTIMETRI;
                  1 POLLICE corrisponde a 2,54CENTIMETRI.
Detto questo, per facilitare un pò il lavoro di tutte noi, cercando sul web, ho trovato questa tabella che converte le principali misure usate nei tutorial, perchè si abbiam capito quanto equivale un pollice in centimetri, ma ci sono anche le misure intermedie.......non bastavano le misure intere a complicarci i calcoli!!!!



 
Per facilitare i calcoli, almeno chè non si tratti di un progetto millimetrico, io solitamente faccio la conversione arrotondando i nostri centimetri a 2,50, senza star li a contare i 4millimetri! l'ho provato su diversi progetti, dalla card semplice a quella a forma di "TOCCO" per laurea, a cui oltre che dividere a metà poi devi creare le diagonali!!!
Spero che questa semplice tabella vi sia utile  e vi aiuti a convertire molti dei tutorial  più belli, e spero di vedere presto i vostri capolavori!!! 
                                        Enrica

mercoledì 3 dicembre 2014

E' tempo di sorprese!

Buona sera a tutte bellissime e bravissime creative!!!

Manca poco ormai a Natale e il nostro blog si stà riempiendo di sorprese che man mano sveleremo....iniziando da oggi!!!

Ebbene si
UDITE....... UDITE........
                  
La famiglia di "SCRAPPIAMO INSIEME" si allarga!!!!

Abbiamo il piacere di annunciare che nel nostro DT ora ci sono due nuove e bravissime creative!!!
Da oggi, a far crescere questo blog assieme a noi ci sono

PAMELA LATTANZIO e LAURA PASSERI!!!!

E' un piacere per tutte noi condividere questo blog e la nostra passione con queste splendide scrappers. 
Sono davvero molto brave e siamo sicure che contribuiranno a far crescere il nostro amato Blog in modo egregio!

Presto le conoscerete "di persona", per ora diamo loro  il nostro ufficiale benvenuto:

PAMELA e LAURA, BENVENUTE a SCRAPPIAMO INSIEME...
e BUON DIVERTIMENTO!!!!!

lunedì 1 dicembre 2014

SCRAPZIONARIO: P COME PIGMENTI

Ciao Scrappers!! Oggi parliamo di Pigmenti.
 I pigmenti coloranti sono la materia prima indispensabile per la realizzazione dei colori.

Si presentano come polveri colorate insolubili in acqua, quindi  per poterli utilizzare si mescolano con un prodotto che ha la funzione di legante altrimenti non sarebbe possibile utilizzarli su alcuna superficie.
A seconda della colorazione che si desidera ottenere si disperde il pigmento in un legante diverso, ottenendo un impasto che può essere regolato di densita e saturazione secondo i propri gusti.
I pigmenti possono essere classificati in
- Naturali, quando la molecola di pigmento è estratta da un minerale, da una pianta o da una sorgente animale presente in natura.
- Sintetici, nel caso in cui la molecola viene assemblata e anche significativamente modificata mediante un processo chimico industriale.

A loro volta queste classificazioni possono essere divise in
- Organico: quando il pigmento è una molecola costituita da atomi di Carbonio in combinazione con atomi di Idrogeno, Azoto ed Ossigeno.
- Inorganici quando il pigmento è un minerale, di solito un ossido o un solfuro di uno o più metalli, o di metalli di transizione.

Le caratteriste tecniche del pigmento sono definite da un insieme di parametri:
- colore: esprimibile tecnicamente in termini di tinta, chiarezza e saturazione
- intensità del colore: esprime la facilità con cui un pigmento mantiene il suo colore quando è miscelato ad un altro pigmento- resistenza al calore: non è un parametro importante per pigmenti usati in campo artistico
- capacità di un pigmento di resistere alla luce
- stabilità al tempo:  la resistenza agli agenti atmosferici
- solubilità: un pigmento deve essere insolubile nel mezzo disperdente; questa proprietà va mantenuta anche quando il pigmento è asciugato
- opacità o potere coprente: capacità di oscurare la superficie di applicazione
- stabilità chimica: il pigmento non deve reagire con altre sostanze, es. vernici o additivi.
 
Oggi non vi dirà molto il contenuto di questo scrapzionario... ma presto capirete perchè ve ne ho voluto parlare....