Amiche Scrappers

sabato 21 febbraio 2015

RICICLIAMO INSIEME : Voglia di primavera?

Buongiorno a tutti e tutte! 
Oggi realizziamo un progettino semplicissimo, 
adatto per arredare un angolino della nostra casa e 
renderlo colorato e personalizzato con una spesa davvero minima. 
Ecco di cosa si tratta : 


La prima parte del progetto riguarda la realizzazione del vaso.
Vi servirà :


-un tubo di patatine (la "fatica" più grande sarà dover mangiare le patatine eh eh) 
-un foglio di carta in fantasia 30x30
-taglierina
-righello
-biadesivo o colla


misuriamo l'altezza del nostro tubo e 
tagliamo il foglio di carta in fantasia di conseguenza 
(ad esempio , il mio tubo è alto 21 cm, quindi taglierò via 9 cm di carta) 


mettiamo del biadesivo intorno al tubo e 
due strisce anche sugli estremi del foglio
in modo da dare maggiore tenuta.


Arrotoliamo il foglio al tubo...


e con un pò di washi rifiniamo tutto .
Il nostro vaso è pronto!!!

Ora dobbiamo realizzare i fiori :


per farli ci occorrono:
- dei bastoncini di fil di ferro 
(li trovate già pronti nelle brico
 oppure potete comprare una bobina
 e tagliarli voi della lunghezza che volete) 
 -fiorellini di feltro o di carta 
(fustellati o tagliati a mano) 
-washi tape verde
-bottoncini
-colla a caldo


per realizzare lo stelo del fiore
 prendiamo due bastoncini di fil di ferro 
e li rivestiamo insieme , per metà altezza, col washi


incolliamo poi l'estremità ad uno dei fustellati
 e, dopo averlo fatto, incolliamo sopra l'altro fustellato, 
così che lo stelo risulti al centro e non si veda l'attaccatura. 
Realizziamo tutti i fiori che vogliamo 
(io ad esempio ne ho fatti 3) 
e a questo punto li uniamo e rivestiamo tutti gli steli insieme 
con lo stesso washi di prima : 


Posizioniamo i fiori al centro del vaso servendoci 
o di una spugna oppure di carta di giornale stroppicciata,
che andremo a posizionare sul fondo del vaso per tenere fermi i fiori


ed ecco pronto il nostro vaso fiorito !

Alla prossima!!!




7 commenti:

  1. ma che carina come idea...può andare bene anche come decoro su una tavola imbandita a festa , o come regalo a chi non sa tenere in vita nessun tipo di panta /fiore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PIANTA, non panta, scusate l'errore

      Elimina
    2. esatto Marta!!! l'ho pensato per i senza pollice verde come me ahahaahah

      Elimina
  2. Ciao, che meraviglia il tuo blog, mi iscrivo volentieri tra i tuoi lettori, se ti andrà di passare da me sarai la benvenuta :)
    A presto
    Veronica

    RispondiElimina
  3. Ciao, che meraviglia il tuo blog, mi iscrivo volentieri tra i tuoi lettori, se ti andrà di passare da me sarai la benvenuta :)
    A presto
    Veronica

    RispondiElimina