Amiche Scrappers

giovedì 28 maggio 2015

Homemade: confetti shaker card...ma non solo!


Buongiorno amiche scrappers e cardmakers!!
oggi vorrei mostrarvi un modo semplice e "casalingo" per creare delle scenografiche shaker box tipo questa.....


...ma anche delle taschine per il vostro planner come queste...



Occorrente:
-cartelletta a buchi trasparente A4
-macchina da cucire
-righello e matita/penna
-forbici
-"coriandoli" (ovvero perline, fustellate, paillettes....)


Suddividiamo tracciando delle linee ( io ho usato la matita che,come vedete, ha lasciato solo il "solco") la nostra cartelletta trasparente in 9 segmenti che misurano 6,5 x 9,5 cm e lasciando 0,5 cm di spazio tra l'una e l'altra tasca in orizzontale (ci servirà per poter effettuare due cuciture vicine ma "separabili" nel taglio con la forbice)


Cuciamo a macchina per il lungo ottenendo questo risultato



In orizzontale invece effettuiamo una sola cucitura


Cosicchè andando a tagliare per separare le tasche, esse risulteranno chiuse sotto ma aperte sopra per poterle riempire....


Rifiliamo bene ed eliminiamo la costa laterale con i buchi


A questo punto possiamo procedere in due modi......

1. riempire le singole taschine con paillettes, perline....e chiudere con una cucitura ottenendo un "sacchettino" utile per la realizzazione della shaker card




2. realizzare delle carte tipo PL e inserirle nelle taschine, utilizzandole nei nostri album o nel nostro planner (per chi fosse interessato all'uso di queste taschine per il LIFE PLANNER di cui parla Rosy consiglio l'iscrizione al gruppo Heidi Swapp Italia e una visita suo blog www.princessrosy.com)





 Spero di essere stata chiara e soprattutto utile! Se avete domande, suggerimenti o perplessità non esitate a commentare o a scriverci su FB o via mail!
Hugs
Lu

lunedì 25 maggio 2015

tutorial: card portaconfetti o caramelle!

Ciao a tutte creative!!!
Siamo ancora in tema grandi ricorrenze e io sono quì oggi con un progettino easy per regalare dei confetti o delle caramelline in maniera simpatica ed elegante allo stesso tempo!
Ho realizzato questa card per le catechiste di Riccardo e l'ho regalata loro il giorno della prima confessione dei bimbi,ma la struttura si può benissimo utilizzare per altri scopi,come ad esempio una card ricordo da regalare alle maestre come pensierino di fine anno scolastico,visto che ormai ci siamo; magari,al posto dei confetti( io poi uso sempre quelli alla frutta ricoperti di cioccolato,non quelli classici),possiamo mettere degli smarties o altre caramelline,o anche un singolo fiorellino che spunta,poi sarà la vostra fantasia ad adattare la card alla situazione...

Ma ecco come si prepara...
 Ho ritagliato da un cartoncino pesante una striscia di cartoncino alta 12cm e lunga quanto tutto il foglio....ho poi calcolato le pieghe partendo dalla fine,creando perciò per prima la parte dove poi nasconderemo i nostri confetti o caramelle...
 ho deciso che il mio scomparto caramelle doveva misurare 2cm,per cui ho creato un tunnel a base quadrata piegando il cartoncino per 4volte; alla fine il primo pezzo piegato lo incollo alla base...
Sul restante cartoncino ho calcolato la metà e da li ho calcolato altri 2cm di bordo ,come a creare la copertina di un libro...
in pratica da una striscia di cartone lunga 32cm ho segnato e piegato a queste distanze:
11cm-2cm-11cm-2cm-2cm-2cm-2cm, e quella che vedete è la struttura che ne è uscita..


Ho poi scelto le carte con cui decorarla: nel mio caso ho scelto il lilla e il violetto perchè sono i colori della confessione,del perdono,e ho rivestito tutte le parti della card,lasciando un piccolo bordo di cartoncino di base..
Con dell'altra carta abbinata e un punch ho smerlettato  e decorato la prima pagina della nostra card speciale..





 Ho poi aggiunto un nastro di raso lungo tutta la card,fronte e retro che mi ha poi permesso di chiuderla,ho attaccato un'altro nastrino con un fiocco sul bordo della facciata a completare un decoro molto semplice...ho scelto una Tildina,io le amo tutte,quindi la scelta non è stata così dura,l'ho colorata sempre in lilla con i pastelli acquerellabili,tagliata con una framelits e incollata sulla card
 Ho poi iniziato a decorare con fiorellini,sentiment e cuoricini! Tutti nei toni del lilla...
Ne ho fatte due gemelle,per entrambe le catechiste di Richi,che alla fine son state molto felici di riceverle...Se osservate dalla foto,spunta dall'alto un ciuffetto di cellophane....li ci sono i confetti,ho fatto un piccolo cilindro,una bustina un pò più lunga della card,ci ho infilato i confetti dentro,l'ho chiusa con del nastrino e poi ho infilato la bustina nel "tunnel" che abbiamo creato all'inizio del post,piegando per 4 volte il cartoncino ogni 2cm e incollandolo poi alla base della card..

Ora,facendola magari più colorata la si può usare come pensierino alle maestre,ma anche come pensierino di ringraziamento per cerimonie o compleanni! non è troppo grande,per cui non richiede molto lavoro ne troppi decori....il figurone però è assicurato!!
            Spero vi sia utile,a me ha salvato la vita.... scherzo,comunque è stato un lavoro veloce e dell'ultimo minuto,come sempre ultimamente...
                   a presto ragazze...un bacio grande a tutte...

sabato 23 maggio 2015

AND THE WINNER IS.....

Ciao Scrappers!!

Siamo state un po' di tempo a festeggiare il bellissimo traguardo dei mille iscritti che adesso è già abbondantemente superato. 

E' ora di tornare alla normalità e ricominciare ad addobbare la nostra pagina di copertina di facebook con i lavori che partecipano all'ispirazione del mese che più ci colpiscono.

Il tema del'ispirazione del mese scorso è stato la primavera. 
Grazie infinite di essere stati davvero in tanti a partecipare tra blog e facebook.

La sceltà è stata difficile perchè erano tanti i lavori che ci piacevano... e chi ha ricevuto da parte nostra il maggior numero di consensi questo mese è Mariflomade.

E all'ispirazione di maggio avete partecipato? Vi ricordo che c'è tempo fino alla fine del mese e che il tema è "La Ricetta della Mamma" non si può non rendere omaggio ad una donna speciale come la mamma!!!

Baci a Tutti ^_^


giovedì 21 maggio 2015

TUTORIAL : come realizzare una cornice

Buongiorno a tutte e tutti!!
Oggi vi mostro un piccolo tutorial
 per realizzare completamente a mano una cornice per foto. 
Il progetto è molto semplice, servirà solo tanta fantasia!
Partiamo con una base di cartone pressato della misura di 25x20,5 cm :


ritagliamo poi un altro rettangolino della misura di 7x 18 cm
 e andiamo a spuntare gli angoli, in questo modo : 


Rivestiamo il cartone pressato con del cartoncino marrone.
Effettuiamo una piega a 2 cm dal bordo superiore del rettangolino
 e lo fissiamo alla base grande tramite un fermacampione : 



a questo punto incolliamo la parte frontale ad un cartoncino in fantasia : 


rifiniamo gli angoli applicando con della colla e delle pinze degli angolini di metallo : 



la cornice è ora pronta per essere decorata ! 
Ecco il mio risultato finale : 


Spero che il tutorial sia stato chiaro e vi abbia dato qualche spunto!!

Alla prossima ! :) 


martedì 19 maggio 2015

SCRAPZIONARIO: VELLUM, ACETATO, CARTA DA LUCIDO

Ciao a tutte creative!
Oggi vorrei provare a fare un po' di chiarezza sulla differenza
che intercorre fra il VELLUM, l'ACETATO e la 
CARTA DA LUCIDO!

Il Vellum è la pergamena di prima qualità, deriva dalla parola in Lingua Latina 'vitulinum' 
che significa "fatto con vitello": ottenuta utilizzando la pelle,
generalmente di vitelli, è la migliore ma anche la più rara e costosa.


Il Vellum è un materiale traslucido prodotto dalla pelle, di un animale giovane. 
La pelle viene lavata con acqua e calce ma non insieme. 
Viene poi ammollata in calce per diversi giorni per ammorbidire e rimuovere i peli.
Una volta schiarita i due lati della pelle sono distinti: 
il lato rivolto verso l'interno dell'animale, il lato carne, e il lato pelo. 
Il "lato carne" della pelle di solito è il più leggero e più raffinato dei due.

Una volta che la pelle è completamente asciutta, viene pulita e trasformata in fogli. 
Il numero di fogli ottenuti dal pezzo di pelle dipende dalle dimensioni della pelle 
e dalle dimensioni indicate richieste dall'ordine del committente. 
Ad esempio, un vitello medio può fornire tre fogli e mezzo
 in media di materiale per la scrittura. 
Questo può essere raddoppiato quando è ripiegato in due fogli congiunti, 
noti anche come "bifolium". 

Si può utilizzare nello scrap come carta decorativa, come supporto per timbrate,
come supporto per fustellate, o per qualsiasi altra idea la
vostra fantasia vi suggerisca.

L'Acetato invece è un materiale perfettamente trasparente, 
utilizzato spesso in fogli sottili come supporto per disegni, 
da riprodurre tramite procedimento fotochimico, ed
  è utilizzabile solo con vernici a base non acquosa.

 Lo possiamo vedere impiegato nello scrapbooking come copertina
negli album, come elemento per la composizione di una shaker card, 
 per realizzare delle finestrelle nelle scatoline, o per la 
realizzazione delle scatoline stesse, e in ogni altro uso che
la fantasia suggerisca...

La Carta da Lucido  è una carta semitrasparente venduta, in fogli singoli,
 confezionata in album o, più raramente in rotoli, nelle cartolerie, nei colorifici 
e nei reparti di cancelleria dei supermercati.
Essendo piuttosto robusta, sopporta ripetuti passaggi con la penna da ricalco 
senza rovinarsi: può quindi essere riutilizzata più volte e ciò, 
unitamente alla facilità con la quale permette di posizionare visivamente
 il decoro sul pezzo da dipingere, la rende il mezzo ideale 
per la copia ed il riporto del disegno.

 Inoltre può essere impiegata nello scrapbooking o nel cardmaking 
e in ogni altra tecnica creativa con gli usi più disparati,
regalando ai progetti dei veri e propri tocchi d'arte!

Spero di aver portato un po' di chiarezza fra i tre tipi di carta
e che questa guida possa esservi utile!!

A presto!!

venerdì 15 maggio 2015

ScrapAmici: Francesca Biancon

Che bello ricevere le email che ci raccontano un po' di voi,
ed è ancora più bello quando ti rendi conto che i pensieri di molti
sono gli stessi che hai tu...
Oggi leggiamo cosa ci racconta una Scrapper che io ammiro molto
Francesca Biancon
 
"Dunque, scrappo da più di due anni, in cucina per la precisione. Ho scoperto lo scrap, come tante, casualmente.....volevo realizzare un album speciale per la mia migliore amica e ho iniziato a decorare ogni singola pagina ma poi, per trarre ispirazione per le ultime e non ripetermi, ho iniziato a guardare che cosa proponeva il web e lì mi si è aperto un mondo!
I primi acquisti scrap in fiera, con gli occhi sgranati e la bocca aperta come se fossi stata Alice....mi ricordo che non sapevo nemmeno che cosa prendere perché in realtà era tutto nuovissimo e non avevo ancora capito a cosa servissero le cose più banali....e quindi mi sono fermata di fronte ad una tizia che spiegava come usare i punch di Martha stewart come se stesse spiegando come far evaporare i sogni!
Tutto è iniziato così, con pochi materiali e molta curiosità e ho trovato il feeling creativo....
Premetto che non sono mai stata affine a nessun hobby manuale, compresa la cucina....sono imbranata e impacciata e cucino schifezze. Però 1. mio marito è sopravvissuto 2.lo scrapbooking mi è proprio entrato dentro.
Adoro le carte in particolare, mi piacciono i colori (questo in generale....non vesto quasi mai di nero) e gli accostamenti anche un po' azzardati, l'importante è che trasmettano energia!
Non saprei dire se ho uno stile, perché in realtà mi piacciono tantissime cose diverse....dal clean and simple allo shabby....poi è vero che magari cado sempre sui fiocchi, i fiori, la crepla glitterata e il vellum....direi che questi sono i miei segni distintivi ecco.
Passo ore e ore (notturne....) a guardare blog e video su YT per immagazzinare e trarre ispirazione....o anche solo per ammirare cosa altre ragazze sono capaci di fare, ognuna con la propria indole.
Sono dell'idea infatti, che ognuna porti il contributo creativo per altre....e che questo sia un mondo magico in cui molto si possa trasmettere. Io ricevo tantissimo, sia da amiche scrap che da sconosciute....e spero nel mio piccolo, di poter fare altrettanto.
Il mio blog si chiama http://scrapbookingpeanuts.blogspot.it/ e ha poco più di un anno....è la mia piccola casetta, tutta mia....come dice la parola mi piace l'idea che lo scrap per me sia come piccole noccioline stuzzicanti e leggere, da sgranocchiare senza impegno!"








I suoi lavori sono uno più bello dell'altro!!! 
Grazie Francesca per essere stata nostra ospite e per mostrarci costantemente tutti i tuoi capolavori... perchè come dici tu c'è sempre tanto da imparare dagli altri... e tu sei una continua fonte di ispirazione :)

lunedì 11 maggio 2015

scrappiamo Junior: AUGURI MAMMAAAAAAAAAAAA!!

 Ciao a tutte!! eccoci quì puntualmente con  la rubrica junior e con il nostro piccolo scrapper che oggi gioca in casa!!! Ebbene si,per la rubrica junior ha creato la card per la FESTA della MAMMA!

Non abbiamo tutte le foto dei passaggi,perchè Riccardo,l'ha fatta quasi interamente da solo finchè io ero al lavoro e lui a casa con la febbre...povero!

  una cara amica(nonchè amica di Scrappiamo Insieme) gli ha regalato i timbri e le fustelle della coppia creative con le giraffe,per cui bisognava provarle,così ha pensato di creare la nostra famiglia "giraffosa"!
Qui vedete ha timbrato su carta acquerellabile (presa nei negozi Tiger) qualche giraffa adulta e qualche piccolina,poi ha scelto due giraffe adulte e due baby e ha deciso che eravamo noi,e le ha colorate con gli acquerellabili!
 Come struttura della card ha usato il kit che la nostra amica Rodica gli ha regalato, ma siccome non gli piaceva come aveva colorato,mi ha chiesto delle carte (dicendomi: mi regali delle carte colorate che piacciono a te mamma!),e ha rivestito la struttura della card....
 ed ecco il risultato....dicevo,non ho foto dei poassaggi perchè ha praticamente fatto tutto di nacsosto,approfittando che io andavo a lavorare...comunque ha attaccato tutto con il biadesivo,anche i nastri,mentre i fiori e le scritte le ha attaccate con la colla a caldo,ma ha chiesto aiuto a sua sorella!
 questo è un particolare della card che io amo davvero...ormai ha preso confidenza con i colori e con la big shot,taglia quel che vuole,si prepara i sentiment,e riesce ad abbinare i colori senza essere aiutato!
 un'altra visuale della card,mi ha sorpreso,è stato davvero bravo!! non ha usato tanti sfronzoli o abbellimenti,ma l'effetto è davvero bello!

ha usato poche parole,ma quelle giuste...quelle giuste che ti fanno scendere la lacrimuccia!!








 Questa card la condividiamo con tutte le mamme e auguriamo che tutti i giorni siano speciali come oggi,che sia sempre la "festa della mamma" perchè noi siamo mamme 365giorni l'anno,24ore su24,7giorni su 7,anche su 8 se preferite...insomma siamo mamme a ciclo continuo,anche quando diventano grandi e pensi possano camminare con le loro gambe...
                              Auguri a tutte le mamme!!!
                                          A presto,da Riccardo  e

martedì 5 maggio 2015

Tutorial: ombre e luci

Ciao Scrappers!!!
Oggi cercherò di spiegare come studiare un disegno in modo da individuare le parti scure e colorare dando un po' di tridimensionalità al disegno. Premetto, io ho studiato un po' di grafica, ma non sono un'insegnante, per cui vi illustrerò solo come io lavoro.

Per questo tutorial ho deciso di utilizzare una matita, la classica 2b che generalmente tutti acquistiamo in cartoleria.

Prendiamo il nostro disegno. Io ho usato una Tilda.
 Immaginiamo di avere una fonte di luce posizionata in una parte del foglio. Io ho disegnato una lampadina. 
Generalmente la luce di una lampadina si diffonde a forma di cono, allargandosi e attenuandosi man mano che ci si allontana dalla fonte di luce. 
Tracciamo quindi le due linee che delimitano il cono di luce.
 Le parti esterne al fascio di luce sono le parti all'ombra pertanto le coloriamo con la matita.
In questa fase è consigliabile rimanere leggeri con il tratto in modo da poter aggiungere colore o cancellare l'eccesso in caso di necessità.
 Adesso all'interno del cono bisogna immaginare quali sono le componenti che bloccano il fascio di luce. 
Coloriamo quindi le parti che in modo più evidente rispetto ad altre devono essere scurite.
 Adesso aggiungiamo le ombre più tenui adiacenti a quelle appena tracciate.
Ad esempio i capelli lasciano una leggera ombra sul viso, le zampine dell'agnellino lasciano un'ombra sulla gamba e quest'ultima ne lascia una sulla zampina dell'agnellino.
Poi scuriamo leggermente i bordi del viso per dare più profondità alla faccina.
Scuriamo ulteriormente le parti che devono dare ancora più profondità, ad esempio la linea che divide la frangetta dalla fronte, il ciuffo e la guanciotta dell'agnellino, il confine tra i capelli e il cappello, le ombre piccole sotto i petali e le foglie dei fiori.
Evidenziamo le ombre dei riccioli dei capelli.
Aggiungiamo altre ombre sotto le braccia, sulle scarpe per evidenziare le parti più buie.
 Eliminiamo l'eccesso di colore dalla parte esterna della mano che dovrebbe essere colpita da una luce lieve. La gambina è piegata quindi pure la punta del ginocchio è più esposta alla luce ripetto il resto, deve essere schiarita.
Togliamo le righe del cono, sfumiamo un po' il colore e aggiustiamo i tratti che non ci convincono ed il lavoro è finito.



Con il tempo e la pratica non sarà più necessario disegnare le linee della luce e tanti passi potranno essere saltati perchè verrano spontaneamente.
C'è anche da considerare che fonti di luce diverse creano luci, ombre e sfumature diverse. 
Questo è uno studio lungo, non bastano poche colorazioni per prendere la mano.

Spero di essere stata sufficientemente chiara nella spiegazione e che questo tutorial possa esservi d'aiuto.

Buon divertimento :)