Amiche Scrappers

sabato 23 aprile 2016

COME COLORO IO: Colorazione veloce con Distress Ink

Ciao Scrappers!!
Oggi è il mio momento per mostravi come coloro le mie bamboline utilizzando i miei amati Distress Ink.

Con questo video non ho la presunzione di insegnare niente a nessuno, ma viste le continue richieste sulla nostra pagina facebook, abbiamo pensato di far semplicemente vedere cosa facciamo noi.

Molto probabilmente ci saranno tecniche più sopraffine, ma il risultato finale a me piace e se piace anche a voi come coloro io, prendete patatine e popcorn e proseguite con la visione del mio video.

Il video dura poco più di dieci minuti, in realtà per effettuare questa colorazione ci ho messo mezz'ora, ma per non tediarvi troppo l'ho velocizzato un po'.

Preciso che è una spiegazione piuttosto veloce e sommaria, ma che va dall'inizio alla fine della colorazione della Tilda. Ho pensato che, per iniziare, vedere come fare un lavoro fatto e finito può essere d'aiuto.

Di solito ci metto molto più tempo per far tutto, perchè aspetto che si asciughi bene il colore prima di procedere con zone adiacenti o con una sfumatura più scura e perchè gli effetti che do a vestito e tutto il resto sono molto più elaborati.

Volendo si può accelerare il processo di asciugatura usando una heat gun, quell'attrezzo che spara aria calda per fare l'embossing a caldo, oppure stare attenti e pregare che un colore non si espanda sopra un altro seguendo la traccia dell'umidità creata sulla carta, ma se usate poca acqua per sfumare tenendo il pennellino solo leggermente umido e la vostra carta è di buona qualità è possibile colorare molto velocemente.

Essendo colori a base acquosa avete bisogno di una carta per acquarello con una buona percentuale di cotone. Io ci ho messo una vita a trovare quella che fa per me, per cui il mio consiglio è di provarne tante, di marche diverse, fino a quando troverete la vostra carta.

Comprate un pennellino molto sottile per lavorare, credetemi più lo è e migliore sarà il risultato della vostra colorazione.

Il tampone che dovete usare per la timbrata deve essere un inchiostro waterproof, l'archival ink della Ranger è l'ideale per non ritrovarsi con fastidiose sbavature.


Spero che vi sia stato utile :)
Alla prossima!!!

6 commenti:

  1. Stupendo é dir poco !!!! Me lo sono riguardata più volte a bocca aperta tanto é bello !! Bravaaaa!

    RispondiElimina
  2. WOOOOW che belle cose mi hai scritto!!! Grazieeee!!!! <3 <3 <3

    RispondiElimina
  3. gran bel tutorial! veramente ben fatto!!!

    RispondiElimina